Le persone allevano animali domestici oggi più che mai. Sono pochi gli individui che si vedono portare a spasso i cani se si passeggia in un parco o anche solo per strada. In realtà, molti luoghi accettano gli animali domestici e in molte località sono disponibili pet café. Le persone desiderano avere animali domestici per motivi diversi. C'è chi vuole tenerli come amici e compagni fedeli, chi vuole tenerli per la loro bellezza e chi per i loro tratti insoliti e unici. Le persone tengono animali domestici da molto tempo. I primi cani conosciuti sono stati addomesticati oltre 14.000 anni fa. Da allora, le persone hanno continuato a tenere come propri tutti i tipi di animali, tra cui cani, gatti, uccelli, conigli, criceti, pesci e altri ancora. Le persone sono sempre più interessate a tenere animali domestici. Infatti, l'industria degli animali domestici è in crescita. Negli Stati Uniti, l'industria degli animali domestici rappresenta un settore da $72 miliardi. Si prevede che questo settore continuerà a crescere. Alcune persone scelgono di adottare animali domestici dai rifugi invece di acquistarli da allevatori o negozi di animali.

Solo negli Stati Uniti, ogni anno quasi 25 milioni di animali vengono utilizzati per la sperimentazione. Tra loro ci sono cani, gatti, coniglietti, maiali, agnelli, scimmie e altre creature. Sono confinati in piccole gabbie dove vengono alimentati a forza con sostanze chimiche, vengono bucati nel cranio e subiscono altre procedure dolorose. I più fortunati vengono sottoposti a eutanasia una volta terminato il loro tormento. Molti altri, invece, vengono abbandonati e spesso muoiono perché sono malati e non hanno modo di curarsi. Non esiste una legge che imponga ai laboratori di trovare una casa per gli animali di cui non hanno più bisogno, quindi il destino di queste creature è spesso lasciato alla discrezione dei singoli scienziati. Di conseguenza, molti animali utilizzati negli esperimenti vengono semplicemente uccisi al termine della ricerca. Esistono numerose organizzazioni per i diritti degli animali, come People for the Ethical Treatment of Animals (PETA), che si adoperano per denunciare la crudeltà della sperimentazione animale e per fare pressione per ottenere norme più severe. Questi gruppi forniscono anche supporto agli scienziati che vogliono trovare alternative all'uso degli animali nelle loro ricerche.

La sperimentazione animale viene talvolta definita "test sugli animali", "sperimentazione animale" e "ricerca sugli animali". Viene utilizzata per valutare la sicurezza e l'efficacia di un prodotto e per comprendere il funzionamento del corpo umano. Esistono tre tipi di esperimenti sugli animali: Gli esperimenti in vitro sono condotti utilizzando cellule o tessuti prelevati dal corpo. Gli esperimenti in vivo sono condotti utilizzando animali vivi. Gli esperimenti in silico sono condotti utilizzando modelli computerizzati. La sperimentazione animale è considerata da alcuni un male necessario, mentre altri ritengono che sia una pratica disumana e crudele. Il dibattito sull'etica della sperimentazione animale è complesso e spesso emotivo. Coloro che sostengono la sperimentazione animale lo fanno per diverse ragioni. Sostengono che la sperimentazione animale è necessaria per il progresso della scienza medica e che ha portato allo sviluppo di trattamenti e vaccini salvavita. Sostengono inoltre che gli animali utilizzati negli esperimenti sono ben curati e che i loro diritti sono tutelati dalla legge. Coloro che si oppongono alla sperimentazione animale lo fanno per diverse ragioni. Sostengono che è crudele e disumano usare gli animali per la sperimentazione. Sostengono inoltre che esistono metodi di ricerca alternativi che non prevedono l'uso di animali.

L'industria della sperimentazione spesso sottopone gli animali a test che sono al limite della tortura. Gli animali sono spesso allevati appositamente per essere sottoposti a esperimenti. I test eseguiti sugli animali sono spesso dolorosi e talvolta mortali. Gli animali provano paura e sofferenza durante gli esperimenti. Gli animali non sono in grado di dare il proprio consenso alla sperimentazione. I soggetti dei test possono essere costretti a diventare dipendenti da droghe o ad essere esposti all'HIV o ad altre malattie mortali. Oltre ai problemi etici associati alla sperimentazione animale, esistono anche problemi scientifici. Gli animali reagiscono ai farmaci e alle altre sostanze in modo diverso dagli esseri umani. Ciò significa che i risultati della sperimentazione animale potrebbero non essere accurati se applicati all'uomo.

Informazioni sull'autore: La dott.ssa Faith Whitehead è veterinaria e ricercatrice autorizzata.

it_ITIT

Pin It on Pinterest

Cosa dicono i nostri clienti
131 recensioni