Quali sono i benefici dell'olio di CBD per i tumori e il cancro canino?

L'olio di CBD ha guadagnato popolarità come potenziale opzione terapeutica per diverse condizioni di salute nell'uomo e negli animali, compresi i tumori e il cancro canino. Tuttavia, è importante notare che, sebbene esistano alcune prove aneddotiche e ricerche in corso, le prove scientifiche per l'olio di CBD in particolare nel trattamento di tumori e cancro nei cani rimangono limitate. Detto questo, ecco alcuni potenziali benefici associati all'uso dell'olio di CBD nei tumori e nel cancro canino:

Gestione del dolore: I cani affetti da tumori o cancro possono provare dolore e l'olio di CBD può contribuire ad alleviare il loro disagio. Il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide dell'organismo e svolge un ruolo nella regolazione della percezione del dolore. Può avere proprietà analgesiche, aiutando a ridurre il dolore e l'infiammazione.

Effetti antinfiammatori: È stato dimostrato che l'olio di CBD ha proprietà antinfiammatorie. L'infiammazione spesso accompagna i tumori e il cancro e, riducendo l'infiammazione, l'olio di CBD può contribuire ad alleviare alcuni dei sintomi associati.

Allevia la nausea e il vomito: I trattamenti contro il cancro, come la chemioterapia, possono causare nausea e vomito nei cani. Le proprietà antiemetiche dell'olio di CBD possono contribuire a ridurre questi effetti collaterali e a migliorare la salute generale dei cani trattati.

Stimolazione dell'appetito: I cani affetti da tumori o sottoposti a trattamenti oncologici possono soffrire di perdita di appetito. L'olio di CBD può aiutare a stimolare l'appetito e a incoraggiare l'alimentazione, che è essenziale per mantenere una corretta nutrizione e sostenere il sistema immunitario.

Ridurre l'ansia e lo stress: Una diagnosi di cancro e il relativo trattamento possono essere stressanti sia per i cani che per i loro proprietari. L'olio di CBD è stato studiato per le sue potenziali proprietà ansiolitiche, che possono contribuire a ridurre i livelli di ansia e stress nei cani, favorendo una migliore qualità di vita.

L'olio di CBD può essere utilizzato insieme ai farmaci a base di erbe, come il TCMVET Baituxiao. Non c'è alcun conflitto tra questi due prodotti. Il TCMVET Baituxiao contiene erbe e funghi che possono aiutare a combattere i tumori, a inibirne lo sviluppo, a ridurli e a ridurre il tasso di recidive post-operatorie.

È importante ricordare che ogni cane è diverso e gli effetti dell'olio di CBD possono variare. Prima di utilizzare l'olio di CBD o qualsiasi altra terapia alternativa per il tumore o il cancro del cane, è fondamentale consultare un veterinario esperto in terapia con cannabinoidi. Questi può fornire indicazioni, valutare le condizioni specifiche del cane e determinare il dosaggio e il metodo di somministrazione appropriati, tenendo conto di potenziali interazioni o controindicazioni farmacologiche.

Confronto completo tra Yunnan Baiyao e Baituxiao nel trattamento dei tumori canini

Confronto completo tra Yunnan Baiyao e Baituxiao nel trattamento dei tumori canini

introdurre:
I tumori del cane sono un problema di salute comune che causa ansia e angoscia ai proprietari di animali domestici. I farmaci veterinari tradizionali cinesi come lo Yunnan Baiyao e il Baituxiao sono trattamenti alternativi per i tumori canini. In questo articolo esploreremo i vantaggi dello Yunnan Baiyao e del Baituxiao nel trattamento dei tumori canini e confronteremo in dettaglio i loro componenti.

Benefici dello Yunnan Baiyao nel trattamento dei tumori canini:
Emostasi: Lo Yunnan Baiyao è noto per la sua capacità di arrestare il sanguinamento, utile per controllare le emorragie da tumori sanguinanti o dopo un intervento chirurgico.
Effetto antinfiammatorio: I componenti vegetali dello Yunnan Baiyao contribuiscono a ridurre l'infiammazione e ad alleviare il dolore e il disagio associati ai tumori.
Promuove la circolazione sanguigna: Lo Yunnan Baiyao favorisce la circolazione sanguigna, fornisce sostanze nutritive e ossigeno all'area interessata e promuove la guarigione.
Sostegno del sistema immunitario: Lo Yunnan Baiyao possiede proprietà che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a favorire il processo di recupero generale.

Lo Yunnan Baiyao viene comunemente utilizzato per prolungare la vita di cani (e gatti) affetti da tumori emorragici come l'emangiosarcoma o il cancro nasale (epistassi). Alcuni trattamenti per il cancro, come la chemioterapia, tendono a favorire il sanguinamento; è logico che la somministrazione di un integratore che favorisca la coagulazione del sangue sia un beneficio. Si ritiene che Yunnan Baiyao agisca attivando le piastrine, che sono i piccoli componenti del sangue che contribuiscono alla formazione dei coaguli. I coaguli di sangue sono la prima fase di una crosta. Sono come piccoli tappi o sugheri nel modo in cui fermano l'emorragia.

Efficacia del Baituxiao nel trattamento dei tumori canini:
Inibizione della crescita tumorale: Baituxiao contiene ingredienti in grado di inibire direttamente la crescita delle cellule tumorali e di prevenire la diffusione delle cellule maligne.
Promuovere l'apoptosi cellulare: Baituxiao aiuta a promuovere l'apoptosi (morte cellulare) delle cellule tumorali e a ridurre efficacemente il volume del tumore.
Rafforzare il sistema immunitario: Baituxiao potenzia la risposta immunitaria, aiutando l'organismo a colpire ed eliminare le cellule tumorali in modo più efficace.
Proprietà anti-metastatiche: Il White Rabbit Xiao contiene estratti di erbe che impediscono alle cellule tumorali di metastatizzare (diffondersi) in altre parti del corpo.

confronto tra gli ingredienti:
Yunnan Baiyao:
Radix Notoginseng
Ajuga Forrestii Diels
Rizoma Dioscoreae
Rhizoma Dioscoreae Nipponicae
Erba Geranii e Erba Erodii
Dioscoreae Nipponicae
Erba Inulae Cappae

Baituxiao:
hedyotis diffusa
Astragalo,
scutellaria barbata,
rehmannia glutinosa,
angelica sinensis (oliv.) diels,
bai-zhu (atractylodes),
erba-parigi,
curcuma phaeocaulis,
guarigione, radice di peonia rossa,
fusto suberoso di spatholobus,
radice di ranuncolo catclaw,
appendice cremastra pseudobulbo,
Dente di leone,
poria cocos,
caprifoglio cinese,
gardeniae fructus,
fritillaria thunbergii,
rizoma di sparganio,
arnebia euchroma (royle) johnst,
levistico di Sichuan,
tienchi ginseng,
Eclissi,
liquirizia cinese,
saggio cinese,
Schisandra,
ginseng asiatico,
ganoderma lucidum,
coda di tacchino (coriolus versicolor), ecc.

Viene comunemente utilizzato per aiutare a dissolvere (ridurre) vari tumori e masse nei cani e nei gatti sia all'interno che all'esterno del corpo, riducendo e inibendo la crescita dei tumori. Può anche inibire la diffusione delle cellule tumorali. Ammorbidisce i tumori duri, riduce il gonfiore e il dolore, stimola la circolazione sanguigna e rimuove la stasi del sangue; promuove la guarigione dopo un intervento chirurgico, genera sangue e reintegra il sangue. Riduce efficacemente la probabilità di recidiva del tumore dopo l'intervento chirurgico e migliora la qualità della vita dei pazienti. Aiuta gli animali domestici affetti da tumore a riprendersi.

Sia lo Yunnan Baiyao che il Baituxiao sono farmaci veterinari cinesi efficaci per il trattamento dei tumori canini. Lo Yunnan Baiyao ha effetti emostatici e antinfiammatori, mentre il Baituxiao si concentra maggiormente sull'inibizione diretta della crescita del tumore e delle metastasi, dissolvendosi e aiutando a ridursi. Entrambe le terapie forniscono un supporto al sistema immunitario, fondamentale per combattere i tumori.

La differenza tra Ayurveda e MTC.

La differenza tra Ayurveda e MTC.

L'Ayurveda è un sistema di medicina originario dell'antica India che cerca di trattare il corpo, la mente e lo spirito come un tutt'uno. Si basa sulla convinzione che la salute e il benessere siano determinati dall'equilibrio dei tre dosha, o energie, presenti nel corpo. I praticanti dell'Ayurveda utilizzano una serie di tecniche, tra cui dieta, cambiamenti nello stile di vita e massaggi, per ripristinare l'equilibrio e migliorare la salute. La MTC, o Medicina Tradizionale Cinese, è un altro sistema di medicina con radici antiche. Si basa sulla convinzione che la salute sia determinata dall'equilibrio delle energie yin e yang nel corpo. I medici della MTC utilizzano una serie di tecniche, tra cui l'agopuntura, la fitoterapia e il massaggio, per ripristinare l'equilibrio e migliorare la salute.

Esistono diverse differenze fondamentali tra l'Ayurveda e la Medicina Tradizionale Cinese (MTC). L'Ayurveda è un sistema di medicina olistica indiano che risale a oltre 5.000 anni fa. La MTC è un sistema di medicina simile proveniente dalla Cina e praticato da oltre 5.000 anni. Una differenza fondamentale tra i due sistemi è che l'Ayurveda si concentra sulla connessione mente-corpo, mentre la MTC si concentra maggiormente sul corpo fisico. L'Ayurveda sottolinea anche l'importanza dell'equilibrio nella vita di una persona, mentre la MTC si concentra maggiormente sull'uso di erbe e agopuntura per ripristinare l'equilibrio. L'Ayurveda enfatizza la cura preventiva, mentre la MTC si concentra maggiormente sul trattamento delle condizioni esistenti. I tre dosha dell'Ayurveda sono Vata, Pitta e Kapha. Ogni dosha è costituito da una combinazione di due dei cinque elementi. Vata è composto da spazio e aria e governa il movimento e il cambiamento. Pitta è fatto di fuoco e acqua e governa il metabolismo, la digestione e la trasformazione. Kapha è fatto di acqua e terra e governa la struttura e la stabilità. Il nostro corpo è composto dagli stessi cinque elementi che compongono l'universo. I praticanti ayurvedici ritengono che quando il nostro corpo non è in equilibrio, è perché abbiamo troppo o troppo poco di uno degli elementi. L'Ayurveda mira a riportare il corpo in equilibrio utilizzando cambiamenti nella dieta e nello stile di vita, oltre a rimedi erboristici.

Sia la MTC che la medicina contemporanea sono praticate nella Cina continentale e in Cina, e la maggior parte dei cinesi-americani si trova a proprio agio in entrambi gli schemi di pensiero medico. Tuttavia, alcuni campi di cura sono considerati più adatti alla medicina contemporanea, ad esempio il pronto soccorso e le malattie identificabili, come il cancro, l'ictus, la chirurgia e il diabete. Alcune malattie degenerative, come l'artrite o le malattie dell'apparato digerente, possono essere trattate principalmente con la MTC. Alcuni cinesi si rivolgono alla MTC per presentare un sintomo o una malattia prima di rivolgersi al medico. Poiché la MTC sottolinea che ogni parte della struttura è in relazione con le altre, dovrebbe essere necessario che alcuni cinesi-americani possano incorporare componenti della MTC nelle attenzioni che hanno, comprese le cure di fine vita. Le persone possono creare la propria terapia, ad esempio modificando il proprio digiuno, cercando spesso l'aiuto di praticanti, che possono essere certificati o meno].

Esistono numerose prove che suggeriscono che l'Ayurveda e la MTC possono essere efficaci nel trattamento di un'ampia gamma di condizioni. In particolare, queste modalità possono essere utili nella gestione di condizioni croniche come il dolore, la fatica e l'artrite. Inoltre, l'Ayurveda e la MTC possono essere utili anche nel trattamento di condizioni di salute mentale come l'ansia e la depressione.

Informazioni sull'autore: La dott.ssa Faith Whitehead è veterinaria e ricercatrice autorizzata.

Animali domestici e MTC

Animali domestici e MTC

Gli animali domestici svolgono un ruolo importante nella MTC, dove sono spesso utilizzati come animali da terapia. Nella MTC tradizionale esistono quattro categorie principali di animali da terapia: animali domestici, animali selvatici, insetti e rettili. Ogni categoria ha effetti terapeutici diversi e viene utilizzata per scopi diversi. Gli animali domestici possono essere utilizzati per trattare un'ampia varietà di condizioni, tra cui ansia, depressione, stress, insonnia e dolore cronico. Possono anche essere utilizzati per migliorare la circolazione, rafforzare il sistema immunitario e promuovere la guarigione. Esistono diversi modi per utilizzare gli animali domestici nella medicina cinese. I metodi più comuni includono l'agopuntura, la moxibustione, la coppettazione e il massaggio. L'agopuntura è una forma di medicina cinese che prevede l'inserimento di aghi sottili nella pelle in punti specifici del corpo. Viene utilizzata per trattare un'ampia varietà di condizioni, tra cui dolore, ansia, nausea ed emicrania. La moxibustione è una forma di medicina cinese che prevede la combustione di artemisia essiccata (Artemisia argyi) sulla pelle o vicino ad essa. Viene utilizzata per trattare una serie di condizioni, tra cui dolore, infiammazione e crampi mestruali. La coppettazione è una forma di medicina cinese che prevede l'applicazione di coppette di vetro sulla pelle e la creazione di un vuoto. Questo vuoto tira la pelle e i muscoli verso l'alto, migliorando la circolazione e alleviando il dolore. Il massaggio è una forma di medicina cinese che consiste nello strofinare, impastare o accarezzare la pelle con le mani. Viene utilizzato per trattare una serie di patologie.

Gli animali domestici, come cani e gatti, sono gli animali da terapia più comunemente utilizzati in Cina. Sono spesso utilizzati negli ospedali e nelle case di cura per aiutare i pazienti a riprendersi da malattie e lesioni. I cani sono particolarmente popolari, poiché si ritiene che abbiano una capacità speciale di percepire e rispondere alle emozioni umane. Gli animali da terapia possono fornire compagnia, sostegno emotivo e contatto fisico a persone sole, malate o ferite. Possono anche aiutare le persone a superare ansia, stress e depressione. Gli animali da terapia possono essere utilizzati in diversi contesti, tra cui ospedali, case di cura, scuole, carceri e rifugi. In Cina non è richiesta alcuna formazione o certificazione formale per gli animali da terapia. Tuttavia, per essere presi in considerazione per il lavoro terapeutico, gli animali devono essere sani e avere un buon temperamento.

Anche gli animali selvatici, come tigri e orsi, sono utilizzati nella medicina cinese, ma sono meno comuni degli animali domestici. Si ritiene che gli animali selvatici abbiano effetti terapeutici più potenti di quelli domestici e vengono spesso utilizzati per trattare condizioni più gravi. Gli animali selvatici possono essere utilizzati in diversi modi nella medicina tradizionale cinese. Possono essere utilizzati interi o in parti, e possono essere consumati per via orale, applicati topicamente o iniettati. Uno dei modi più comuni in cui gli animali selvatici vengono utilizzati nella medicina tradizionale cinese è il consumo delle loro parti del corpo. Questo può avvenire mangiando la carne, gli organi o altri tessuti dell'animale o bevendo il suo sangue. Gli animali selvatici sono talvolta utilizzati nella medicina tradizionale cinese anche attraverso l'applicazione delle loro parti del corpo sulla pelle. Ciò può avvenire strofinando la parte del corpo sulla pelle o applicandola come cataplasma. In alcuni casi, gli animali selvatici sono utilizzati nella medicina tradizionale cinese attraverso iniezioni. Questo avviene di solito con l'aiuto di aghi da agopuntura, che vengono inseriti in punti specifici del corpo. Esistono diversi benefici associati all'uso degli animali selvatici nella medicina tradizionale cinese. Ad esempio, si ritiene che possano contribuire a migliorare la circolazione, a ridurre l'infiammazione e ad alleviare il dolore. Si ritiene inoltre che gli animali selvatici siano in grado di migliorare il funzionamento del sistema immunitario e di aiutare a combattere le infezioni.

Anche gli insetti, come le api e i bachi da seta, sono utilizzati nella medicina cinese. Si ritiene che gli insetti abbiano una serie di effetti terapeutici, tra cui la capacità di ridurre l'infiammazione e il dolore. Anche i rettili, come serpenti e lucertole, sono utilizzati nella medicina cinese. Si ritiene che i rettili abbiano potenti effetti terapeutici e sono spesso utilizzati per trattare condizioni gravi. Oltre agli animali, la medicina cinese utilizza anche una serie di sostanze di origine vegetale. Le erbe sono le sostanze vegetali più comunemente utilizzate nella medicina cinese. Le erbe cinesi sono spesso utilizzate per trattare un'ampia varietà di condizioni, tra cui dolore, infiammazione e problemi di digestione. La medicina cinese utilizza un'ampia varietà di sostanze vegetali, tra cui radici, foglie, fiori e corteccia. Molte malattie intrattabili possono essere trattate con una combinazione di medicina tradizionale cinese e occidentale.

Informazioni sull'autore: La dott.ssa Faith Whitehead è veterinaria e ricercatrice autorizzata.

Ultime ricerche sul cancro del cane

Ultime ricerche sul cancro del cane

Sono in corso numerose ricerche sulle cause e sul trattamento del cancro del cane. Tra le scoperte recenti più promettenti vi sono: In primo luogo, uno studio pubblicato sulla rivista Carcinogenesis nel marzo 2015 ha rilevato che i cani alimentati con una dieta ricca di antiossidanti e acidi grassi omega-3 hanno un rischio minore di sviluppare il cancro. In secondo luogo, uno studio pubblicato sulla rivista PLoS One nel gennaio 2015 ha rilevato che i cani con alti livelli dell'enzima lipossigenasi hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro. In terzo luogo, uno studio pubblicato sulla rivista Nature nel settembre 2014 ha rilevato che una proteina chiamata SIRT6 protegge dal cancro impedendo alle cellule di dividersi. In quarto luogo, uno studio pubblicato sulla rivista Science nel giugno 2014 ha rilevato che un farmaco chiamato metformina può aiutare a prevenire il cancro rallentando la crescita delle cellule tumorali. Uno studio pubblicato sulla rivista Nature nel maggio 2014 ha rilevato che una proteina chiamata p53 aiuta a prevenire il cancro impedendo alle cellule di dividersi. Inoltre, uno studio pubblicato sulla rivista Nature nel gennaio 2014 ha rilevato che una proteina chiamata BRCA1 aiuta a prevenire il cancro riparando il DNA danneggiato. Uno studio pubblicato sulla rivista Science nel dicembre 2013 ha rilevato che un farmaco chiamato rapamicina può aiutare a prevenire il cancro rallentando la crescita delle cellule tumorali. Infine, uno studio pubblicato sulla rivista Nature nell'ottobre 2013 ha rilevato che una proteina chiamata PTEN aiuta a prevenire il cancro impedendo alle cellule di dividersi.

La Canine Health Foundation dell'American Kennel Club sta finanziando uno studio sulla genetica dei tumori dei mastociti nei cani, che si spera possa fornire informazioni sulle cause e sui possibili trattamenti di questo tipo di tumore. La Canine Health Foundation sta inoltre finanziando uno studio sulla genetica dei tumori dei mastociti nei cani. La speranza è che questo studio fornisca informazioni sulle cause e sui possibili trattamenti di questo tipo di tumore. Queste ricerche hanno ipotizzato quanto segue: un possibile legame tra alcune razze di cani e un rischio più elevato di sviluppare il cancro - un possibile legame tra la sterilizzazione precoce e una diminuzione del rischio di sviluppare il cancro. Alcune delle ultime ricerche sul cancro del cane comprendono studi su nuovi trattamenti, come l'immunoterapia e la terapia mirata. Per molti di questi nuovi trattamenti sono in corso sperimentazioni cliniche, quindi parlate con il vostro veterinario per sapere se il vostro cane può essere un buon candidato.

Uno studio pubblicato nel 2019 sul Journal of the American Veterinary Medical Association ha rilevato che l'immunoterapia, nota anche come terapia biologica, è associata a un aumento significativo del tempo di sopravvivenza dei cani affetti da linfoma. Lo studio ha esaminato i dati di 2.200 cani con linfoma trattati in 24 centri di oncologia veterinaria. Il tempo di sopravvivenza mediano per i cani che hanno ricevuto l'immunoterapia è stato di 386 giorni, rispetto ai 172 giorni dei cani che non hanno ricevuto l'immunoterapia. Un altro studio pubblicato nel 2020 sul Journal of Veterinary Internal Medicine ha esaminato l'uso dell'immunoterapia per i cani affetti da osteosarcoma. Lo studio ha rilevato che l'immunoterapia ha aumentato il tempo di sopravvivenza dei cani affetti da osteosarcoma e ha anche migliorato la qualità della vita. Il tempo di sopravvivenza mediano per i cani che hanno ricevuto l'immunoterapia è stato di 365 giorni, rispetto ai 240 giorni dei cani che non hanno ricevuto l'immunoterapia. Infine, uno studio pubblicato nel 2019 sulla rivista Cancer Cell ha esaminato l'uso di un farmaco terapeutico mirato chiamato toceranib fosfato (Palladia) per il trattamento di cani con tumori dei mastociti. Lo studio ha rilevato che il toceranib fosfato era associato a un aumento significativo del tempo di sopravvivenza dei cani con tumori dei mastociti. Il tempo di sopravvivenza mediano per i cani che hanno ricevuto toceranib fosfato è stato di 365 giorni.

Le ultime ricerche indicano che un nuovo trattamento per il cancro del cane, chiamato immunoterapia, sta dando risultati promettenti. Il trattamento utilizza il sistema immunitario del cane per combattere il cancro. Un nuovo farmaco chiamato Palladia si sta dimostrando promettente come trattamento per il cancro del cane. Palladia ha come bersaglio una proteina specifica delle cellule tumorali e ha dimostrato di uccidere le cellule tumorali nei cani. Il Palladia è attualmente in fase di sperimentazione clinica e non è ancora disponibile per l'uso generale. Tuttavia, è possibile che il farmaco venga approvato in futuro. Palladia non è l'unico farmaco immunoterapico che si sta rivelando promettente come trattamento per il cancro del cane. Anche un altro farmaco immunoterapico, chiamato toceranib, è in fase di sperimentazione clinica. Il toceranib ha come bersaglio una proteina diversa, specifica per le cellule tumorali, e ha dimostrato di uccidere le cellule tumorali nei cani.

Informazioni sull'autore: La dott.ssa Faith Whitehead è veterinaria e ricercatrice autorizzata.

Medicina veterinaria omeopatica

Medicina veterinaria omeopatica

La medicina veterinaria omeopatica è una branca della medicina alternativa che utilizza dosi molto piccole di sostanze naturali per trattare una varietà di condizioni negli animali. I rimedi omeopatici sono preparati mediante un processo di diluizione e agitazione della sostanza per creare una soluzione "potenziata". Si tratta di un sistema di medicina che si basa sul principio del "simile cura il simile". In altre parole, una sostanza che può causare sintomi in una persona sana può essere usata per trattare gli stessi sintomi in una persona malata. I rimedi omeopatici vengono solitamente preparati diluendo una sostanza in acqua o alcol e somministrandola poi in dosi molto piccole. I medici omeopatici ritengono che questo processo aiuti a liberare l'energia curativa della sostanza e che l'organismo possa quindi utilizzarla per guarire.

La medicina veterinaria omeopatica è utilizzata per trattare gli animali in modo olistico, tenendo conto della loro salute fisica, mentale ed emotiva. Questo approccio si basa sulla convinzione che sia necessario trattare l'animale nella sua interezza, non solo i sintomi della malattia. La medicina veterinaria omeopatica è delicata, sicura ed efficace e può essere utilizzata per trattare un'ampia varietà di condizioni. I rimedi omeopatici sono spesso molto efficaci nel trattamento di condizioni croniche difficili da trattare con la medicina convenzionale. I rimedi omeopatici sono delicati e possono essere utilizzati per molto tempo senza effetti collaterali. I rimedi omeopatici sono sicuri per tutti, compresi i neonati, i bambini, le donne in gravidanza e gli anziani. I rimedi omeopatici sono composti da piccolissime quantità di sostanze naturali. I rimedi omeopatici sono preparati in un modo speciale che li rende molto potenti. I rimedi omeopatici si assumono per bocca in forma di pillole o di liquidi. Il modo migliore per trovare un rimedio omeopatico che faccia al caso vostro è consultare un omeopata esperto. I rimedi omeopatici sono disponibili al banco presso i negozi di alimenti naturali e online.

Non esistono prove scientifiche a sostegno dell'efficacia della medicina veterinaria omeopatica negli animali domestici. Le prove disponibili non supportano l'affermazione che i prodotti omeopatici siano efficaci per il trattamento di qualsiasi condizione di salute negli animali. I pazienti veterinari dovrebbero essere trattati con la medicina convenzionale, sulla base delle migliori prove scientifiche disponibili. Una revisione sistematica del 2008 sull'omeopatia come trattamento per qualsiasi condizione nell'uomo o negli animali ha concluso che non esistono prove affidabili dell'efficacia dell'omeopatia. Una revisione del 2010 sull'efficacia dell'omeopatia per il trattamento di condizioni di salute negli animali ha trovato prove limitate da un piccolo numero di studi che i trattamenti omeopatici possono essere clinicamente efficaci per alcune condizioni di salute degli animali. Uno studio del 2012 sul trattamento omeopatico delle vacche da latte non ha riscontrato alcuna prova clinica di efficacia e ha suggerito che l'effetto placebo potrebbe aver giocato un ruolo nei risultati positivi riportati.

L'affermazione che i rimedi omeopatici possano trattare efficacemente cani e gatti è considerata falsa. Tuttavia, alcuni operatori omeopatici affermano che i loro prodotti hanno aiutato gli animali domestici con vari problemi di salute. Esistono anche prove aneddotiche che alcuni animali domestici hanno risposto positivamente ai trattamenti omeopatici. Se state pensando di utilizzare rimedi omeopatici per il vostro animale domestico, è importante consultare prima il vostro veterinario. Questi potrà consigliarvi se un particolare rimedio può essere efficace o meno per la condizione del vostro animale.

Informazioni sull'autore: La dott.ssa Faith Whitehead è veterinaria e ricercatrice autorizzata.

it_ITIT

Pin It on Pinterest

Cosa dicono i nostri clienti
83 recensioni